Kamelot - The Mourning After (traduzione)

--- Brano precedente: Helena's Theme ---


L) Ariel rivede in sogno tutta la scena appena svoltasi, con la metafora della lastra di ghiaccio come ricordo dei giorni felici, che infrangendosi potrebbe far cadere la ragazza mentre attraversa il fiume in acqua, e l'alchimista che la implora di arrivare fino all'altra sponda salva, promettendole che il suo dolore presto svanirà. Ma c'è dell'altro: ad Ariel, infatti, viene anche rivelato che la ragazza portava nel grembo suo figlio, concepito la notte prima.

The Mourning After - Il dolore che segue

{INTERLUDE}

[Town Crier]
Hear ye hear ye! The lady Helena
has committed a sin.

Now death lies on her,
like an
untimely frost upon
the
sweetest flower of all the field...

{INTERLUDE}

[Ariel]
I just had a dream
She was by the riverside
Alone and dressed in white
Paling in the cold
Walking on the icey face
On memories of glory days

Carry on, carry on
Meet me on the other side
Once the mourning after turns today
Carry on, carry on
Keep on to the other side
The mourning after slowly fades

How could I have known
Just the thought is simply wild
In her whomb... a little child
I am left to roam
On the surface of a dream
In a world that can't be seen

Carry on, carry on
Meet me on the other side
Once the mourning after turns today
Carry on, carry on
Keep on to the other side
The mourning after slowly fades

Carry on, carry on
Just you carry on
'Till the mourning is over
Carry on, carry on
Just you carry on
'Till the mourning after leaves

Carry on, carry on
Meet me on the other side
Once the mourning after turns today
Carry on, carry on
Keep on to the other side
The mourning after slowly fades

Carry on, carry on
Meet me in another life
Once the mourning after turns today
Carry on, carry on
Cross the water, cross the tide
The mourning after slowly fades


{INTERLUDIO}

[Strillone della città]
Udite, udite! Lady Helena
Ha commesso un peccato.
Ora la morte aleggia su di lei,
Come una gelata prematura su
Tutti i più bei fiori di un campo...

{INTERLUDIO}

[Ariel]
Ho appena fatto un sogno
Lei era presso la riva del fiume
Da sola e vestita di bianco
Che impallidiva al freddo
Camminando sulla superficie ghiacciata
Su memorie di giorni di gloria

Vai avanti, vai avanti
Incontrami sull'altra sponda
Quando il lutto che segue cambierà il presente
Vai avanti, vai avanti
Continua verso l'altra sponda
Il lutto che segue lentamente svanisce

Come avrei potuto sapere?
Solo il pensiero è semplicemente folle
Nel suo ventre... un bambino
Sono lasciato a vagare
Sulla superficie di un sogno
In un mondo che non può essere visto

Vai avanti, vai avanti
Incontrami sull'altra sponda
Quando il lutto che segue cambierà il presente
Vai avanti, vai avanti
Continua verso l'altra sponda
Il lutto che segue lentamente svanisce

Vai avanti, vai avanti
Vai solo avanti
Fino a quando il lutto sarà finito
Vai avanti, vai avanti
Vai solo avanti
Fino a quando il lutto che segue se ne andrà

Vai avanti, vai avanti
Incontrami sull'altra sponda
Quando il lutto che segue cambierà il presente
Vai avanti, vai avanti
Continua verso l'altra sponda
Il lutto che segue lentamente svanisce

Vai avanti, vai avanti
Incontrami in un'altra vita
Quando il lutto che segue cambierà il presente
Vai avanti, vai avanti
Attraversa l'acqua, attraversa la corrente
Il lutto che segue lentamente svanisce


--- Brano seguente: III Ways To Epica ---

Kamelot - Helena's Theme (traduzione)

--- Brano precedente: Lost & Damned ---


L) Lasciata da Ariel, Helena riflette sull'abbandono appena subito; era convinta di essere il pensiero più importante del suo amato, legato per sempre al loro passato insieme, mentre ora capisce di contare poco o nulla per lui. Quello che la ragazza sta per fare è abbastanza prevedibile, ma Ariel lo scoprirà solo più tardi, insieme ad un'altra inattesa verità...

Helena's Theme - Tema di Helena

[Helena]
I remember a song
From long ago
Some of the pieces
They remind me of you
How could I know
You were to leave me
I thought that I was that melody
Oh so wrong
I'm but a whisper tonight

And if this is goodbye
I will leave
But I'll love you
Until the end


[Helena]
Ricordo una canzone
Di molto tempo fa
Alcune parti
Mi fanno venire in mente te
Come potevo sapere
Che stavi per lasciarmi?
Pensavo di essere io quella melodia
Oh, quanto mi sbagliavo
Non sono altro che un sussurro stanotte

E se questo è un addio
Partirò
Ma ti amerò
Fino alla fine


--- Brano seguente: The Mourning After ---

Kamelot - Lost & Damned (traduzione)

--- Brano precedente: On The Coldest Winter Night ---


L) Giunto il mattino Ariel deve affrontare la realtà: il suo patto con Mefistofele è stato deciso, e non gli resta altro che andare avanti nel suo viaggio, convinto che sia in fondo la scelta migliore per entrambi; ovviamente Helena non è preparata a una simile rivelazione. Viene messo l'accento sulla "testardaggine" del protagonista, visto che benché nei momenti di lontananza in un'inutile ricerca della verità la ragazza fosse stata costantemente nei suoi pensieri, egli preferisce seguire questo suo percorso ora che gli si è presentato piuttosto che tornare indietro. In pratica, non ha ancora imparato dai propri errori: Mefistofele non ha rappresentato alcuna evoluzione per il suo carattere.

Lost & Damned - Smarrito e dannato

[Ariel]
Helena you came to me
When seemingly life had begun
Little did I know then
Where this would go
When this begun
Once I was free to fly...
I never promised anything
This may well be goodbye

Don't ask why
Don't be sad
Sometimes we all
Must alter paths we planned
Only try understand
I want to save you
From the lost and damned

Although you hold me close
I feel retention arise
Just as a hint of fear
Like subtle clouds
In summer skies
Once in the moonlight...
I can't explain
And I don't know
Somehow we may reunite

Don't ask why
Don't be sad
Sometimes we all
Must alter paths we planned
Don't forget what we had
But let me save you
From the lost and damned

Love means nothing to me
If there is a higher place to be

Helena don't you cry
Believe me; I do this for you
Heed my decision now
I will be gone tomorrow noon
My tale has just begun
Nothing can take my faith away
In my quest for the sun

Don't ask why
Don't be sad
Sometimes we all
Must alter paths we planned
Only try understand
I try to save you
From the lost and damned

Don't ask why
Don't be sad
Sometimes we all
Must alter paths we planned
Leave me behind, don't look back
Because deep within you know
I'm lost and damned


[Ariel]
Helena, sei venuta da me
Quando apparentemente la vita era incominciata
Sapevo poco allora:
Dove si sarebbe giunti,
Quando tutto è iniziato...
Un tempo ero libero di volare
Non ho mai promesso niente
Questo potrebbe benissimo essere un addio

Non chiedere il perché
Non essere triste
A volte tutti noi
Dobbiamo modificare i percorsi che avevamo pianificato
Prova solo a capire
Che voglio salvarti
Dallo smarrito e dannato

Benché tu mi tenga vicina
Sento la memoria presentarsi
In qualità di indice di paura
Come nubi sottili
Nei cieli estivi
Una volta nella luce della luna...
Non posso spiegarlo
E non so
Se in qualche modo ci riuniremo

Non chiedere il perché
Non essere triste
A volte tutti noi
Dobbiamo modificare i percorsi che avevamo pianificato
Prova solo a capire
Ma lascia che ti salvi
Dallo smarrito e dannato

L'amore non significa nulla per me
Se c'è un posto più in alto dove stare

Helena, non piangere
Credimi: faccio questo per te
Fai attenzione alla mia decisione ora:
Domani a mezzogiorno partirò
La mia storia è appena iniziata
Nulla può allontanare il mio destino
Nella mia ricerca del sole

Non chiedere il perché
Non essere triste
A volte tutti noi
Dobbiamo modificare i percorsi che avevamo pianificato
Prova solo a capire
Che provo a salvarti
Dallo smarrito e dannato

Non chiedere il perché
Non essere triste
A volte tutti noi
Dobbiamo modificare i percorsi che avevamo pianificato
Lasciami indietro, non guardarti alle spalle
Perché nel profondo sai
Che sono smarrito e dannato


--- Brano seguente: Helena's Theme ---

Kamelot - On The Coldest Winter Night (traduzione)

--- Brano precedente: A Feast For the Vain ---


L) Terminato il banchetto, Ariel lascia il castello di Mefistofele, ritrovandosi improvvisamente di fronte a Helena; immediatamente tutti i pensieri di potere e i ricordi di ciò che è appena accaduto sbiadiscono, lasciando posto solo al tanto a lungo compianto presente.

On The Coldest Winter Night - Nella notte più fredda dell'inverno

[Ariel]
I am breathless
Need I say
How could you find me here
You, of all have crossed my way
Unexpectedly...from where
I feel like I am dreaming
Hold me close
Tomorrow may be gone

This is a moment
Of belief
This is a moment
Made of dreams
You found me here today
On the coldest winter night
This moment is our right

Now, Helena tell me all
The years we've been apart
Did you hear the mountain fall...
My broken heart
Don't wake me if I'm dreaming
Hush, my dear
Because tomorrow may be gone

This is the moment
Not before
This is the moment
Say no more
You found me here today
On the coldest winter night
This moment is our right

This is a moment
Of belief
This is a moment
Made of dreams
You found me here today
On the coldest winter night
This moment is our right


[Ariel]
Sono senza fiato
Serve che lo dica?
Come mi hai trovato qui?
Tu, di tutti quelli che hanno incrociato la mia strada
Inaspettatamente... da dove?
Mi sembra di sognare
Tienimi stretto
Potrebbe non esserci un domani

Questo è un momento
Di fede
Questo è un momento
Fatto di sogni
Mi hai trovato qui oggi
Nella notte più fredda dell'inverno
Questo momento è un nostro diritto

Ora, Helena, dimmi, tutti
Gli anni in cui siamo stati divisi
Hai sentito la montagna crollare...
Il mio cuore spezzato?
Se sto sognando non svegliarmi
Shhh, mia cara,
Perché potrebbe non esserci un domani

Questo è il momento
Non prima
Questo è il momento
Non dire altro
Mi hai trovato qui oggi
Nella notte più fredda dell'inverno
Questo momento è un nostro diritto

Questo è un momento
Di fede
Questo è un momento
Fatto di sogni
Mi hai trovato qui oggi
Nella notte più fredda dell'inverno
Questo momento è un nostro diritto


--- Brano seguente: Lost & Damned ---

Kamelot - A Feast For The Vain (traduzione)

--- Brano precedente: Descent Of the Archangel ---


L) Ariel si ritrova improvvisamente in una stanza per banchetti, dove è lui l'ospite d'onore. Mefistofele si serve di questo espediente per convincere definitivamente Ariel ad accettare, tentandolo con tutto ciò che potrebbe ottenere una volta venduta l'anima. Il finale merita una piccola riflessione a parte: si tratta, infatti, di un richiamo al Faust di Goethe. Nell'opera originale il patto del protagonista prevede che egli viva per sempre, ma che la morte lo colga immediatamente e che la sua anima vada all'inferno se mai vorrà che un istante duri per sempre. Qui non vengono specificate le varie clausole ma è comunque riportato quel punto, fondamentale tanto nello scritto di Goethe quanto per le vicende di Ariel.

A Feast For The Vain - Un banchetto per le vanità

{INTERLUDE}

[Ariel]
His invitation was clear
I shut my eyes... and now I'm here

[Master of Cerimonies]
Please make way,
our host is making his entree

{INTERLUDE}

[Mephistopheles]
Everyone is here
The feast can soon begin
Vanity we celebrate
My favourite of sins

[Ariel]
Chandeliers so grand
That heaven sees the shine
And my friend declares
Everything I look at could be mine
It's a miracle
Life till now has been a waste
You have proved to me
By your hand I'm truly graced
Unbelievable
Gold and glitter blinding me
So adorable
All these women from my fantasies

[Mephistopheles]
Come with me my little ones
Let's revel for the free
Raise your glass and praise the fact
How easy life can be

[Ariel]
In the splendour of the night
I've found company
Once again I feel that life's begun
All the wrongs seem to be right
Drowned in ecstasy
Every star is like a newborn sun

May the life I knew be gone
I accept the deed
But one point we have to modify
If I wish to linger on
In a state of still
Only then I'm yours the day I die


{INTERLUDIO}

[Ariel]
Il suo invito era chiaro
Ho chiuso gli occhi... e ora sono qui

[Maestro cerimoniere]
Per favore, fate passare:
Il nostro ospite sta facendo il suo ingresso

{INTERLUDIO}

[Mefistofele]
Tutti sono qui
Il banchetto potrà presto cominciare
Celebriamo la vanità
Il mio favorito dei peccati

[Ariel]
Lampadari così maestosi
Che il cielo ne vede il riflesso
E il mio amico afferma
Che tutto quel che vedo potrebbe essere mio
E' un miracolo
La vita sino ad ora è stata uno spreco
Mi hai dimostrato che
Per mano tua sono davvero graziato
Incredibile
Oro e scintillio che mi accecano
Così adorabili
Tutte queste donne dalle mie fantasie

[Mefistofele]
Venite con me, miei piccoli,
Festeggiamo per la libertà
Sollevate i bicchieri e elogiate il dato di fatto
Di quanto la vita possa essere facile

[Ariel]
Nello splendore della notte
Ho trovato compagnia
Ancora una volta sento che la vita è iniziata
Tutte le azioni sbagliate sembrano giuste
Affogate nell'estasi
Ogni stella è come un sole appena nato

Possibile che la vita che conoscevo se ne sia andata?
Accetto il patto
Ma dobbiamo modificare un punto
Se desidererò indugiare
In uno stato di quiete
Solo allora sarò tuo il giorno che morirò


--- Brano seguente: On The Coldest Winter Night ---

Kamelot - Descent Of The Archangel (traduzione)

--- Brano precedente: Wander ---


L) Nella luce della luna appare ad Ariel una figura angelica: Mefistofele. Ma il suo aspetto inganna le apparenze, e l'angelo rivela subito le sue intenzioni all'umano; gli offrirà tutto ciò che vorrà, a patto di ricevere la sua anima quando morirà.

Descent Of the Archangel - Discesa dell'arcangelo

[Mephistopheles]
(I'm proclaimed by angels cry)
(Cry)
(Cry)

Speak my friend
You look surprised
I thought you knew
I'd come disguised
On angel wings...in white
I can make
Your dreams come true
What a couple
Me and you
On journey through the night

I will show you everything so vividly
You can't deny me

Bathed in moonlight
I'm proclaimed by angels cry
Think well
Do take your time
Because your soul
Will be mine the day you die

Name a pleasure
One...a few
Any form
Of lust in you
Will tremble at my touch
I come down from heaven's light
I have all the perfect alibis
There's so much...

I will show you everything so vividly
You won't deny me

Bathed in moonlight
I'm proclaimed by angels cry
Think well
Do take your time
Because your soul
Will be mine the day you die

Call my name or carry on
Till that last resistance's gone
I'm sure we'll meet again

Cause I'm your true disciple
When the flesh desires
You won't deny me

Bathed in moonlight
I'm proclaimed by angels cry
Think well
Do take your time
(Because your soul)
Will be mine the day you die

Bathed in moonlight
I'm proclaimed by angels cry
Think well
Do take your time
(Because your soul)
Will be mine the day you die

(The day you die)


[Mefistofele]
(Sono annunciato da un pianto di angeli)
(Da un pianto)
(Da un pianto)

Parla, amico mio
Sembri sorpreso
Pensavo sapessi
Che sarei arrivato travestito
Su ali da angelo... color bianco
Io posso rendere
I tuoi sogni realtà
Che coppia
Io e te
In viaggio attraverso la notte

Ti mostrerò tutto così realisticamente
Da non potermi rifiutare

Inondato dalla luce della luna
Sono annunciato da un pianto di angeli
Pensaci bene
Prenditi il tuo tempo
Perché la tua anima
Sarà mia il giorno che morirai

Nomina un piaciere
Uno... qualcuno
Qualsiasi forma
Di lussuria in te
Fremerà al mio tocco
Io scendo dalla luce del cielo
Ho tutti gli alibi perfetti
C'è così tanto...

Ti mostrerò tutto così realisticamente
Che non mi rifiuterai

Inondato dalla luce della luna
Sono annunciato da un pianto di angeli
Pensaci bene
Prenditi il tuo tempo
Perché la tua anima
Sarà mia il giorno che morirai

Invoca il mio nome o prosegui
Fino a quando quell'ultimo freno sarà sparito
Sono certo che ci incontreremo di nuovo

Perché sono il tuo vero discepolo
Quando la carne desidera
Non mi ripudierai

Inondato dalla luce della luna
Sono annunciato da un pianto di angeli
Pensaci bene
Prenditi il tuo tempo
(Perché la tua anima)
Sarà mia il giorno che morirai

Inondato dalla luce della luna
Sono annunciato da un pianto di angeli
Pensaci bene
Prenditi il tuo tempo
(Perché la tua anima)
Sarà mia il giorno che morirai

(Il giorno che morirai)


--- Brano seguente: A Feast For The Vain ---

Kamelot - Wander (traduzione)

--- Brano precedente: The Edge Of Paradise ---


L) Dopo anni di lontananza, Ariel comincia a pensare alla vita che si è lasciato alle spalle, chiedendosi implicitamente se sia valsa la pena di tentare questa sua ricerca; ad ogni modo, essendo ormai su questo sentiero, può solo continuare a ricordare Helena e trarre da questo pensiero la forza di andare avanti.

Wander - Vaghiamo

[Ariel]
I recall one summer's night

Within the month of June
Flowers in mahogany hair
And smell of earth in bloom
Only such a melody
Comes without a sound
More than faintly heard by those
Who know what they have found
Now it's just a memory

Silently we wander
Into this void of consequence
My shade will always haunt her
But she will be my guiding light

Silently we wander
In search of truth and confidence
So many hopes were lost here
Along the way from morning to night

Meet me by the wishing well
In cover of the moon
Whisper to me tenderly
That I will see you soon
Sing that song from long ago
So I remember you
Flowers in mahogany hair
And mellow days in June
Only for the memory

Silently we wander
Into this void of consequence
My shade will always haunt her
But she will be my guiding light

Silently we wander
In search of truth and confidence
So many hopes were lost here
Along the way from morning to night

From ashes we were born
In silence we unite

Silently we wander
Into this void of consequence
My shade will always haunt her
But she will be my guiding light

Silently we wander
In search of truth and confidence
So many hopes were lost here
Along the way from morning to night

Silently we wander
Into this void of consequence
My shade will always haunt her
But she will be my guiding light

Silently we wander
In search of truth and confidence
So many hopes were lost here
Along the way


[Ariel]
Ricordo una notte d'estate
Nel mese di giugno
Fiori nei capelli color mogano
E odore della terra in fiore
Solo una tale melodia
Giunge senza suono
Più che debolmente udita da coloro
Che sanno cosa hanno trovato
Ora è solo un ricordo

In silenzio vaghiamo
Dentro a questo vuoto di importanza
La mia ombra la tormenterà sempre
Ma lei sarà la luce che mi guiderà

In silenzio vaghiamo
In cerca di verità e sicurezza
Così tante speranze abbiamo perso qui
Lungo la via dal mattino alla sera

Incontrami al pozzo dei desideri
Sotto la protezione della luna
Sussurrami dolcemente
Che ti vedrò presto
Canta quella canzone di così tanto tempo fa
Così che io mi ricordi di te
Fiori nei capelli color mogano
E giorni di maturazione in giugno
Solo per la memoria

In silenzio vaghiamo
Dentro a questo vuoto di importanza
La mia ombra la tormenterà sempre
Ma lei sarà la luce che mi guiderà

In silenzio vaghiamo
In cerca di verità e sicurezza
Così tante speranze abbiamo perso qui
Lungo la via dal mattino alla sera

Dalle ceneri siamo nati
Nel silenzio ci uniamo

In silenzio vaghiamo
Dentro a questo vuoto di importanza
La mia ombra la tormenterà sempre
Ma lei sarà la luce che mi guiderà

In silenzio vaghiamo
In cerca di verità e sicurezza
Così tante speranze abbiamo perso qui
Lungo la via dal mattino alla sera

In silenzio vaghiamo
Dentro a questo vuoto di importanza
La mia ombra la tormenterà sempre
Ma lei sarà la luce che mi guiderà

In silenzio vaghiamo
In cerca di verità e sicurezza
Così tante speranze abbiamo perso qui
Lungo la via


--- Brano seguente: Descent Of The Archangel ---

Kamelot - The Edge Of Paradise (traduzione)

--- Brano precedente: Farewell ---


L) Nel tentativo di raggiungere il proprio scopo, Ariel entra nei rami più profondi dell'occultismo, assumendo anche delle droghe. E' proprio sotto l'effetto di queste che l'alchimista si rende conto del fallimento fino a quel momento del suo percorso, che lo ha condotto solo verso labili palliativi del potere e della conoscenza che sta cercando, portandolo appunto appena sulla "soglia del paradiso".

The Edge Of Paradise - La soglia del paradiso

{INTERLUDE}

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

{INTERLUDE}

[Ariel]
Sleepless

Not really quite awake
Where the soul conforms
To deeper needs
Free within frames of custody
I revolve my spirit and exhale

On the edge of paradise
Poison burning
In my veins
Unavailing...compromised
My dreams remain the same

Soothing but yet so violent
In this world within the other world
Moonlight... in visions... heaven sent...
I see demons' eyes and wings unfurled

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

On the edge of paradise
Poison burning
In my veins
Unavailing...compromised
My dreams remain the same

On the edge of paradise
Powerless
I sail on by
Undermining life itself
My will to wonder why


{INTERLUDIO}

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, Dio

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, Dio

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, Dio

{INTERLUDIO}

[Ariel]
Senza sonno
Non proprio molto sveglio
Dove l'anima si conforma
Alle necessità più profonde
Libero dentro sprazzi di controllo
Rivolto il mio spirito ed esalo

Sulla soglia del paradiso
Veleno brucia
Nelle mie vene
Inefficace... compromesso
I miei sogni rimangono gli stessi

Rassicurante eppure così violento
In questo mondo dentro l'altro mondo
La luce della luna... nelle visioni... il cielo ha mandato...
Vedo occhi di demoni e ali spiegate

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, dio

Sulla soglia del paradiso
Veleno brucia
Nelle mie vene
Inefficace... compromesso
I miei sogni rimangono gli stessi

Sulla soglia del paradiso
Senza potere
Parto per un viaggio
Minando la vita stessa
E' mio desiderio chiedermi il perché


--- Brano seguente: Wander ---